Non disperare, lo sistemiamo - Parte quarta

Non disperare, lo sistemiamo – Parte quarta

Vediamo passo passo come procedere per poter riparare uno strappo ad una pagina; abbiamo preso come esempi sia una pagina di un fumetto patinato di recente pubblicazione sia una pagina opaca e porosa tipica dei fumetti più datati a dimostrazione del fatto che in entrambi i casi la procedura è la stessa.

Postazione di LavoroStrumenti necessari: Colla, carta di riso, bisturi (o coltellino non seghettato a punta), un foglio di plastica liscia, un foglio bianco, una pezzuola di cotone bianco.

1) Preparare la postazione di lavoro: 

  •  Lavorare su un piano rigido qualsiasi con l’accortezza di usare una superficie liscia sulla quale appoggiare un foglio bianco per garantire la pulizia.
  • Preparare il vasetto di colla, usare un pennello pulito, meglio se piatto e piccolo di spessore 0,5÷0,8. Compratene uno pulito anche economico ma che utilizzerete sempre e solo per la colla.
  • Pulite la lama del bisturi in modo tale che non vi siano tracce del precedente utilizzo.
  • Riponete a portata di mano tutti gli strumenti elencati.

Visualizzare il resatauro da compiere2) Appoggiare il fumetto sopra il foglio bianco e visualizzare il restauro da compiere, tagliare la carta di riso necessaria: si può tagliare con le forbici, ma se volete osare la carta di riso andrebbe strappata perchè tagliandola i margini non sono sfrangiati e risultano più visibili a restauro ultimato (per strapparla bisogna prima piegarne un lembo di pochi millimetri di larghezza per garantire una linea guida, quindi impugnadola sulla linea di piega tra i due pollici strapparla).

3) Aiutandosi con il bisturi (o con il coltellino o con un pennino pulito) cercare di sovrappore in modo esatto lo strappo distendendo possibili pieghe o piccoli altri microstrappi che compongono lo strappo complessivo. Questa operazione serve per avere una visione precisa di dove andare a mettere la colla e la carta di riso.

Inserire una protezione sotto la pagina da restaurare4) Mettere la protezione (il foglio di plastica liscia) sotto la pagina da restaurare, si può utilizzare anche una comune busta di plastica con i fori purchè sia liscia. Questa operazione serve per evitare danni da eccesso di colla che in mancanza di protezione si potrebbe trasferire nella pagina seguente. Un consiglio: non lavorate sul fronte della pagina ma lavorate sul retro, non cambia niente a livello pratico ma cambia a livello estetico perchè aprendo il fumetto nella pagina restaurata non noterete il difetto perchè la carta di riso sarà stata applicata sul retro. Se siete destri, per comodità e per tenere libera la mano destra, capovolgete il fumetto.

Applicare la colla5) Concluse queste operazioni preliminari che dureranno al massimo cinque minuti, prendete con il pennello una piccola quantità di colla (sempre meglio aggiungere che togliere), e applicatela sul lato in cui si intravede la parte bianca della carta strappata con movimenti leggeri e a tratti dalla pagina verso lo strappo, poi avvicinare delicatamente i due lembi assicurandosi che la sovrapposizione sia corretta. Nel caso ci sia della colla in eccesso toglietela con la pezzuola tamponando. Applicare un secondo leggero strato di colla direttamente sullo strappo e posizionare la carta di riso precedentemente strappata aiutandosi con il bisturi, per farla aderire meglio schiacciarla con la lama. A questo punto l’operazione è conclusa.

Restauro ultimato6) Lasciate passare circa cinque minuti, poi ricontrollate per poter correggere le imprecisioni (ad esempio, se avete messo poca colla i lembi dello strappo si solleveranno e sarà necessario aggiungere colla dove manca, se avete pressato poco la carta di riso questa non aderirà e sarà necessario applicare la colla direttamente sulla carta di riso, attendere che si assorba per poterla pressare nuovamente con l’aiuto del bisturi). In caso non ci siano problemi da affrontare tagliate la carta di riso in eccesso al bordo della pagina, se questa dovesse risultare ondulata non preoccupatevi: una volta che il restauro si sarà asciugato completamente inserite un foglio di carta assorbente prima e dopo la pagina restaurata, chiudete il fumetto e lasciatelo in piano con sopra un volume pesante, in modo da pressarlo.

 

Alla prossima puntata, che tratterà del restauro della parte superiore della costoletta!

Non disperare, lo sistemiamo: