Due calci al baloon - puntata 1

Due calci al baloon – puntata 1

Se ti fai le Saghe diventi cieco

Nella terra di Edicolandia la notte sembrava essere destinata a durare per sempre. La vita scorreva tristemente in questa landa brulla e desolata, tiranneggiata da branchi feroci di collezioni senza senso.
Mi aggiravo ciondolante e disperato fra gli espositori cigolanti prossimo a comperare, colto da istinto suicida, la prima uscita di “Acquasantiere Benedette” quando un raggio di luce ha squarciato la mia tristezza, quattro parole che per me avevano il suono della speranza : SUPEREROI LE GRANDI SAGHE.
Un concetto tanto semplice da rasentare il ritardo mentale : le più significative saghe della Marvel raccolte in grassocci volumetti settimanali. Ci voleva tanto? Boh, se lo sapessi lavorerei in Rizzoli e queste righe non le starei scrivendo gratis.
Una pubblicazione davvero notevole, non c’è che dire. La scelta delle saghe è davvero ampia e dà una panoramica completa sulla produzione della Casa delle Idee privilegiando sì le produzioni recenti e importanti ( come il n°1, CIVIL WAR, miniserie che a distanza di anni fa ancora sentire le proprie ripercussioni sulla continuità Marvel) pur senza disdegnare alcuni classici importanti ( come la storica MORTE DI CAPITAN MARVEL nel n°19 o l’immortale DEVIL : RINASCITA nel n°55). Certo, non mancano le cadute di tono con miniserie di scarsa qualità come DOTTOR STRANGE PRINCIPIO E FINE (n°45), ma la
caratura media dei volumi è alta e per un prezzo più che abbordabile, dieci euro per ogni volume, ci si può costruire una piccola biblioteca tutto sommato solida nei contenuti e appetibile sia per chi da poco si è accostato alla Marvel sia per chi la segue da tempo. I volumi sono curati discretamente con un apparato editoriale interessante soprattutto per chi i fumetti non li mastica quotidianamente e un formato che rende giustizia alle tavole e non si sfalda se solo lo si guarda storto. L’unico, pesante difetto dell’opera è tutto a danno dei frequentatori assidui delle fumetterie : alcune delle uscite di SUPEREROI LE GRANDI
SAGHE altro non sono che edizioni economiche di volumi da poco usciti, spesso a prezzo ben più elevato.
Certo, il target principale è il pubblico delle edicole ma non soltanto, e permettete che se ritrovarmi a un terzo del prezzo un doppione de GLI ETERNI di Jack Kirby da poco comprato a peso d’oro ha fatto girare le balle a me, non voglio nemmeno pensare alle conseguenze potenzialmente apocalittiche del vedersi in edicola a trenta eurini in tutto la trilogia di TERRA X pagata più del triplo pochi mesi prima, possano i santissimi Siegel e Shuster, santi protettori dei fumettari, scamparcene.

In definitiva, SUPEREROI LE GRANDI SAGHE è un’opera che merita il proprio successo, una raccolta partita con una previsione iniziale di trenta uscite prolungata prima a cinquanta, poi a settantacinque e infine a cento per un totale di due anni di pubblicazioni ancora in corso. Dateci un occhio se la Marvel vi incuriosisce, se cercate qualcosa di buono da leggere a spot o sfruttatela per completare la vostra biblioteca con del buon materiale a prezzo ragionevole, volendo non è male per livellare le gambe dei tavoli ma come carta igienica è un po’ liscia.

Il sito ufficiale dell’iniziativa con il piano dell’opera si trova a questo link

Stefano Tevini